L’ultra realtà: i nuovi schermi 4k

Quando i principali negozi di elettrodomestici cominciarono ad esporre gli schermi piatti e poi quelli a Led di ultima generazione, sempre più grandi e sempre più performanti, ci siamo chiesti cosa ancora avrebbe potuto fare la tecnologia per noi, per rendere le immagini proiettate sul nostro schermo casalingo, così reali da sembrare di vivere quelle situazioni, come in un famoso film di Woody Allen.

A quanto pare gli ultimi prodotti sfornati dai grandi marchi di tecnologia e Home Video hanno superato decisamente le più rosee aspettative. Il 3d pare assolutamente superato per andare verso una nuova tecnologia, il Super Hd, il nome “4K” deriva dall’inglese 4kilo (in italiano “4 mila”) che indica l’approssimazione dei suoi circa quattromila pixel orizzontali di risoluzione.

schermi-4k-lg

E’ chiaro che, come ogni nuova tecnologia, il problema è quello di avere contenuti supportati e quindi prodotti per rendere al meglio. Un esempio? Film e telefilm che siamo soliti guardare sul nostro mega schermo, magari un 55 pollici, non saranno migliori se guardati su uno dei nuovi schermi, proprio perché, mentre i monitor dei computer si adattano al contenuto che stanno visualizzando, i televisori no.

Quindi a tutti i nostri lettori early-adopting, consigliamo di non farsi prendere dall’ improvviso entusiasmo, se non altro perché i costi di questi nuovi device non sarà certo tanto basso da poter sopportare poi le mancanze di performance dovute ai contenuti realizzati con tecnologia tradizionale.

Vi consigliamo quindi di attendere e, nel frattempo, di continuare a guardare la tv davanti ad un comodo schermo piatto Hd!

4k-toshiba


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *