10 tappeti design per caratterizzare il tuo appartamento

Scegliere un tappeto è una questione di stile, non solo perché “dà un tono all’ambiente” come recita una battuta di un noto film, ma perché comunica gusto, originalità e personalità di chi lo ha scelto: un tappeto magari non è per sempre ma di sicuro cambia l’aspetto di una stanza o di un open space.

Ecco 10 esempi di tappeti dal design davvero accattivante che ti invoglieranno a dare un tocco di creatività a tutta la casa.

Jaunty, tappeti moderni cuciti a mano

Jaunty-Rugs-Immagine-1

Questo tappeto è prodotto da Jaunty Inc, un’azienda di Los Angeles che si avvale di materie prime provenienti dall’India e realizza tappeti cuciti a mano dal design sofisticato come quello che ammiriamo in foto.

Il colore del contemporaneo nei tappeti di Sonya Winner

rug-design-Immagine-2

Il nome di questo coloratissimo tappeto è After Matisse, il design è di Sonya Winner che si è ispirata all’artista francese per questa opera d’arte (come definirla altrimenti?) dalle forme irregolari e dai colori accesi, ottimo anche per un ufficio o uno studio creativo.

L’eleganza francese della collezione Xian

web-tapis---Immagine-3

WebTapis ci propone la collezione Xian, il tappeto che abbiamo scelto è in fibra acrilica giapponese e anche in questo caso richiama lo stile di un dipinto, consigliato per dare un’impronta inimitabile a un salotto o in un ambiente più piccolo.

Avere un tappeto per la testa

contemporary-wool-rug-designs-Immagine-4

Il design è di Timothy Liles, che è riuscito a realizzare un tappeto a forma di teschio vivace e allegro poiché somiglia a un cartone animato. È una soluzione divertente per la camera dei bambini o per decorare una stanza piena di giochi.

Il tunnel sul tappeto

MichaelaSchleypen_Tunnel-Immagine-5

La designer Michaela Schleypen ha ideato il primo tappeto fotorealistico; del resto ha dichiarato di avere la passione per i pavimenti e le sue opere riflettono le sue originali visioni.
Il tappeto nella foto rappresenta il Greenwich Foot Tunnel di Londra ed è fatto in lana semi-lavorata della Nuova Zelanda combinata con un’intricata gradazione di colore.

L’impatto a prima vista è incredibile, per ora sono stati prodotti pochissimi esemplari di questo modello, ma potrebbe diventare di tendenza in futuro.

Iconografia nautica nel tappeto Firmship

contemporary-motif-rugs-round-Immagine-6

La storia del design di questo prodotto è interessante: originariamente Nynke Tynagel usò questo pattern per la facciata di un palazzo nel porto di Rotterdam, in seguito è stato adoperato anche per il design di uffici di un’azienda chiamata Firmship. Ora i geniali designer della Moooi hanno adattato il concept a questo tappeto rondo, perfetto per spazi molto ampi.

Colori pastello, una delle tendenze del 2014

carpet-design-trend-2014---Immagine-7

Secondo il magazine Cover, specializzato in tappeti e tessuti per gli interni, uno dei trend di quest’anno è costituito dalle sfumature pastello nei tappeti. Un esempio è questo Crystal No.1 della Rug Star, una conferma della contaminazione costante fra il mondo dell’arte, quello della moda e l’interior design.

Scegliere un design vincente

AfghanMade-sheefalika---Immagine-8

Si è svolta a gennaio la premiazione dei migliori tappeti di design organizzata da Cover e Hali (entrambi magazine dedicati a questo complemento d’arredo), tra questi abbiamo scelto il vincitore dell’Afghan Made Best Student Design: la creazione dell’indiana Sheefalika Misra si nota immediatamente per la gamma di colori, un tappeto che può arredare con gusto qualsiasi ambiente.

Il tappeto circolare componibile

tappeti lago Immagine 9

Il brand Lago propone una serie di tappeti componibili, ovvero divisi in moduli che è possibile riconfigurare in base alle proprie esigenze.
Il tappeto nella foto, Plet Rug, ha la forma di un fiore ed è composto da quattro moduli, perciò può cambiare aspetto di volta in volta, il top della personalizzazione nel carpet design.

Il tappeto volante di Nanimarquina

flying-carpet---Immagine-10

Per finire il nostro viaggio tra le proposte più bizzarre la scelta più azzeccata è senza dubbio il Flying Carpet di Nanimarquina, designer di Barcellona che dal 1987 realizza tappeti e moquette innovativi. Il suo tappeto volante è uno spazio tridimensionale che può essere usato per sedersi o sdraiarsi come fosse un’oasi nel deserto, un divano cangiante o una poltrona avvolgente. La semplice e geniale idea di realizzare un’alzata in feltro in uno degli angoli rende questo tappeto una soluzione pratica ai problemi di spazio.

Non accontentarti di un tappeto anonimo, segui i tuoi gusti e trova il tappeto che corrisponde al tuo stile!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *