Una guida per le bici in città

Come vivete la vostra città? Vi muovete con i mezzi pubblici oppure con l’auto? Alcune delle nostre città propongono un mezzo alternativo. Basti pensare a Ferrara, la città delle biciclette, dove la mobilità urbana è più snella proprio perché la bicicletta è il mezzo più usato dalle persone, sia nella buona stagione, che nella cattiva.

bici a ferrara

La bicicletta ci permette di muoverci liberamente e con il nostro ritmo, percorrendo anche le strade che di norma sono riservate ai pedoni e che nascondono angoli bellissimi e preziosi. Negli ultimi anni, molte città italiane hanno costruito sistemi di mobilità integrati che, a volte, coinvolgono intere regioni.

Ci si muove, non solo all’ interno delle città, bensì anche tra una città e l’altra tramite il treno. Molte città hanno stazioni di biciclette in posti strategici, che possono essere affittate tramite card oppure facendo un abbonamento.

bike sharing2-2

Ferrara, la città delle bici

In questa meravigliosa città il centro storico è delle biciclette, che regolano a suon di drin drin, il traffico, alternandosi con i pedoni. Arrivando a Ferrara con il treno, si può usufruire delle biciclette del progetto regionale ‘Mi muovo’, usabili sia tramite abbonamento annuale sia per uso occasionale.

ferrara_stazione

Cinque le postazioni per una disponibilità di 70 bici. In base al regolamento potranno essere ritirate sia con un titolo giornaliero del costo di 5 euro, valido 24 ore e rilasciato dai ‘totem di servizio’ presente in tutte le postazioni, sia con la smart card ‘Mi muovo’ in possesso dei sottoscrittori dell’abbonamento annuale al servizio. Quest’ultimo può essere acquistato on-line sul sito www.mimuovoinbici.it. La mappa dei punti di reperimento è visualizzabile qui, www.openstreetmap.org

Pisa in bici

Anche a Pisa è possibile muoversi prevalentemente in bicicletta per scoprire il lungarno prima di arrivare a Piazza dei miracoli, per una sosta sotto la torre. Il progetto Ciclope, inaugurato da appena un anno, consente proprio il bike sharing.

E voi, avete mai provato?

25-060314-cartello-bici-corsoitalia


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *