Opus, la vetrina della creatività giovanile

C’è un intero mondo, fuori dai circuiti delle passerelle e dai negozi a mille euro al pezzo che preme per avere una vetrina, per non lasciarsi sconfiggere dalla poca visibilità: quello dell’artigianato creativo, dei designer indipendenti e dei marchi esordienti.

La moda non è una cosa per vecchi: e Opus, mostra mercato di moda e design che si terrà il 23 e il 24 maggio a Vicenza, in Piazza delle Erbe, vuole dimostrarlo.

Evento design artigianato Italia

Cos’è Opus, la mostra mercato di moda e design emergente

“Opus perché significa opera” spiega Daniele Cazzola, uno degli ideatori dell’iniziativa “ed è proprio dedicato a chi fa cose, le crea con le proprie mani o con i propri mezzi”.

Opus nasce nel 2013 come progetto ampliato di Pulsart, una manifestazione artistica nata e cresciuta all’interno del Comune di Schio (Vi), all’interno della quale era stato creato uno spazio destinato alla creatività giovanile, dai designer agli artigiani in erba.

Dopo la prima edizione, che ha contato più di seicento persone al giorno, gli organizzatori hanno fiutato l’esigenza di creare uno spazio a sé stante al di fuori del contesto del Festival.

Mostra mercato moda Opus

Chi sono gli artigiani del futuro?

L’Italia sta lentamente prendendo coscienza dell’importanza del “nuovo artigianato”, ma il territorio vicentino è ancora nuovo a questo genere di eventi. È qui che Opus si inserisce.
“Speriamo di distinguerci come evento che non mira semplicemente all’esposizione dei manufatti dei designer o dei makers, ma di dare visibilità a quelli tra di loro che si distinguono per innovazione e stile.”
Un occhio al territorio, ma anche uno all’esterno, perché Opus non è dedicata solo ai giovani “art-maker” vicentini, ma a chiunque voglia portare innovazione e creatività all’interno della manifestazione. La partecipazione ha una modalità “open call”, tramite il sito. Quest’anno parteciperanno anche Lombardia, Piemonte e Trentino Alto Adige.

Giovani artigiani design

Ventuno sono i designer che hanno risposto all’appello: chi girerà tra i banchi situati nella piazza più elegante di Vicenza potrà ammirare creazioni dal mondo dell’abbigliamento fino ai complementi d’arredo, senza tralasciare accessori come borse e gioielli. OPUS nasce e cresce quindi come un contenitore di idee. Uno spazio dedicato all’autoproduzione italiana dove i numerosissimi visitatori potranno apprezzare e acquistare pezzi unici realizzati a mano.

Nella ricerca del made in Italy, OPUS si apre al Talento con la ‘t’ maiuscola.

Opus, la vetrina della creatività giovanile Design made in italy

 

Per maggiori informazioni: https://www.facebook.com/opusitaly


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *