Aragosta e Champagne, ed il panino diventa exclusive!

Nell’arco degli ultimi vent’anni molti imprenditori italiani hanno creduto nel potenziale di Formentera, un’isola lunga solo 23 km, ma tanto ricca di opportunità, di sogni e di energia.
Vi sono italiani che hanno lasciato il Paese per trasferirvisi e si sono creati un lavoro, cogliendo le opportunità che l’isola offriva o colmando un’esigenza non espressa.

gustosocrew

Diversi sono i settori dove sono sorte attività commerciali, l’abbigliamento, l’immobiliare, il turismo e soprattutto la ristorazione. E’ quest’ultimo il settore dove Francesco, milanese di origine ma isolano di adozione, ha sviluppato il suo business , creando dapprima un ristorante, il Porca Vacca , per arrivare ora ad avere ben quattro locali legati alla ristorazione, dei quali due ristoranti, oltre al Porca Vacca v’è il Can Tomate, e due bistrot, il don Jamon ed il Gustoso.

I locali si trovano in Es Pujols, il più importante centro turistico dell’isola, luogo dove originariamente v’era solamente un piccolo villaggio di pescatori e dove ora si trovano i migliori hotel, ristoranti e bar dell’isola.

lobsterchamp

Dal “Gustoso” , l’ultimo nato in termini cronologici, nasce una proposta di “Street Food” decisamente chic e non alla portata di tutti, che sta però collezionando plausi e fan nell’isola, da sempre fucina di tendenze e mode.

Il bistrot dove è nato questo nuovo “panino” è il Gustoso, al Paseo Maritimo di Es Pujols, che propone ai turisti, Vip e non, un menù di piatti semplici e gustosi da consumarsi dopo la spiaggia o come “merenda” a metà giornata. “Gustoso” è il locale che mancava sull’isola! Un piccolo locale che serve street food. Tuttavia non dobbiamo immaginarci il tipico chiringuito isolano, ma un vero e proprio locale che serve sandwich, toast, cibo veloce ma di grande sostanza e qualità.

Un esempio? La proposta più eccentrica del menù è sicuramente il Lobster Sandwich & Champagne, un succulento sandwich con ripieno di Aragosta, pomodorini freschi, cipolla e insalatina, accompagnato da una Mignon di Champagne Mumm, da bersi rigorosamente con la cannuccia, come facevano le modelle alle sfilate di New York e Parigi.

lobsterchampagne

Una proposta sicuramente eccentrica e non alla portata di tutte le tasche, il costo infatti è di circa 50 euro. E tuttavia, sembra già un fenomeno di moda e tendenza sull’isola dei Vip. Noi che pensavamo che lo street food fosse il classico panino alla salamella e birretta ghiacciata!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *