Bari, cosa vedere nel capoluogo della Puglia

La Puglia è una regione che riscuote un successo crescente fra i turisti (non solo italiani) soprattutto d’estate, merito senza dubbio delle spiagge ma anche della qualità e quantità di eventi e attività a cui è possibile partecipare.

La sensazione, tuttavia, è che non si parli molto spesso di Bari, il capoluogo in cui si fondono echi d’Oriente e Occidente, la città che vanta il lungomare più esteso d’Italia, la meta più congeniale per chi cerca arte, cultura, tradizioni e divertimento senza cambiare destinazione.

L’itinerario consigliato in questa guida è stato realizzato seguendo i suggerimenti del Barion Hotel, un 4 stelle con vista panoramica sul Mare Adriatico e specializzato sia in turismo leisure (tramite tour guidati ed esperienze personalizzate) che business (l’albergo è fornito di centro congressi con 8 sale attrezzate per meeting).

Bari foto di Marco Mattioli
Foto di Marco Mattioli (www.marcomattioli.it)

Basilica di San Nicola, simbolo di Bari

Basilica di san Nicola

La prima tappa è nella Città vecchia (chiamata Bari Vecchia dai baresi), il quartiere situato all’interno delle mura antiche: qui sorge la Basilica di San Nicola, costruita in stile romanico, che noterete subito per l’aspetto imponente.
La Basilica custodisce le reliquie di San Nicola ed è un punto di incontro fra la fede cristiana cattolica e quella ortodossa: non è inconsueto vedere pregare dei fedeli ortodossi nella cripta, dove sono conservati i resti del santo.

Passeggiare per i vicoli di Bari Vecchia equivale a cominciare un percorso nel passato: i vicoli sono popolati da numerose edicole votive che un tempo, quando le strade non avevano un nome, consentivano di non perdere l’orientamento.

Oltre a ciò, si usava guardare il colore delle chianche, cioè le mattonelle del lastricato: quelle bianche conducevano in centro, quelle nere portavano alle chiese, verso i margini della città.
Questa è una curiosità poco nota ai turisti in quanto non è più possibile riconoscere i vicoli in base alle chianche; tuttavia questa peculiarità racconta molto della storia di bari.

Teatro Petruzzelli

Teatro Petruzzelli

In Corso Cavour, nel cuore della città, c’è un altro luogo che simboleggia l’amore per l’arte e la cultura: il Teatro Petruzzelli, il più grande teatro privato d’Europa.

Completamente ristrutturato in seguito a un rogo avvenuto nel 1991, oggi il teatro offre una stagione ricca di eventi tra cui balletti, opere liriche, concerti di musica sinfonica e molto altro. Sono disponibili delle visite guidate (anche serali in alcuni periodi dell’anno) per conoscere da vicino la storia di questo splendido teatro.
Questo è il sito ufficiale con il programma aggiornato: www.fondazionepetruzzelli.it.

Bari_-_Teatro_Petruzzelli

Castello Normanno Svevo

Castello Normanno Svevo di Bari

La fortezza che un tempo difendeva Bari fu costruita nel XII secolo dai Normanni e ricostruita tra il 1233 e il 1240 da Federico II di Svevia: questa compenetrazione di stili architettonici è una delle particolarità di Bari, testimonianza del ruolo autorevole che questa città ha sempre avuto nel corso dei secoli. Del resto, Bari è tuttora uno dei porti principali del Mare Adriatico e la porta d’accesso dell’Europa verso i Balcani e il Medio Oriente.

Riguardo il Castello Normanno Svevo suggerisco, oltre alla visita delle mostre periodicamente ospitate al suo interno, una tappa serale per ammirare l’illuminazione artistica che mette in risalto lo stile unico della fortezza.

Fiera del Levante

fiera del levante 2015

L’evento più noto a livello internazionale che si svolge a Bari è la Fiera del Levante, un appuntamento irrinunciabile per chi fa business e non solo. Questa edizione, in programma dal 12 al 20 settembre, registra già il sold out e prevede padiglioni a tema come Automotive, Agrimed, il Salone dell’Agroalimentare, il Salone dell’Edilizia Abitativa, il Salone dell’Arredamento, Creattiva, che coinvolgerà direttamente i visitatori della Fiera, invitati a cimentarsi con le arti manuali, la Galleria delle Nazioni, il Salone dello Shopping e Biol, la mostra mercato delle eccellenze del biologico pugliese.

Bari tramonto marco mattioli

Foto di Marco Mattioli

Questi sono solo alcuni dei padiglioni allestiti, mentre ogni sera i concerti gratuiti allieteranno i presenti dalle 21:30 in poi. Fra questi segnalo i Subsonica il 17 settembre, un live che promette di essere entusiasmante come la manifestazione che lo ospita.

Bari, come il resto della Puglia, ha molteplici volti da svelare, un compito che i viaggiatori più curiosi saranno felici di assumere seguendo un itinerario ricco di sorprese.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *