I 5 semplici trucchi per una grigliata perfetta

Il lunedì di Pasquetta si avvicina e, come da tradizione, arriva anche il tempo della tanto desiderata grigliata. Che sia di carne, di pesce, di verdure o vegetariana/vegana, ci sono dei trucchetti per rendere la propria grigliata perfetta e indimenticabile. Vediamoli!

1 – Usa la legna

Sebbene le griglie a gas siano indubbiamente molto comode per la rapida accensione e la possibilità di regolare velocemente la temperatura, niente batte la legna. A parte il piacere del rituale di accendere il fuoco 30 minuti prima (almeno!) così si formano le braci perfette, la legna permette agli alimenti (specialmente la carne) di cuocersi nel modo migliore. E poi, diciamocelo, a tutti in fondo piace un po’ quel sapore di affumicato!

Grigliata perfetta braci

2 – Accendi la carbonella con il fuoco vero

Per accendere la carbonella che ti servirà poi per cucinare il cibo, lascia perdere diavolina o liquidi infiammabili. Non tanto perché si rischia qualcosa, ma per evitare di mangiarsi una salsiccia o una melanzana che sanno di diavolina o alcool. Accendete un fuoco con della legna vera e poi metteteci sopra la carbonella. Attenzione: iniziate a cucinare solo quando i pezzetti di carbone sono coperti da uno strato di cenere bianca.

Grigliata perfetta verdure

3 – Gira una volta sola

Salvo alcune rare eccezioni (bistecche molto alte, cosce e alette di pollo), tutti gli alimenti da cucinare su una griglia vanno girati solo una volta, a metà cottura. Eviterete così spiacevoli rotture di salsicce o zucchine e riuscirete a cuocere tutto in modo omogeneo.

Grigliata perfetta girare la carne

4 – Il sale mettilo dopo

Attenzione al sale. È facile pensare che sia parte integrante della marinatura o che, mettendolo sulla carne ancora cruda, aumenti il sapore, ma è un grossolano errore. Infatti, vi ritrovereste solo con carne dura e stopposa. Invece, il sale va messo a fine cottura. Preferibilmente grosso.

Grigliata perfetta sale

5 – Marina!

Qual è il trucco per il sapore e la tenerezza della carne? O per delle verdure dal gusto indimenticabile? Sicuramente la qualità dei prodotti, ma anche la marinatura. Mettere a marinare gli alimenti qualche ora prima della grigliata li renderà morbidi e gustosi, una vera delizia. La marinatura classica prevede olio di oliva, erbe aromatiche triturate (come rosmarino, salvia e alloro), uno spicchio d’aglio e un goccio di vino. Ma nulla vieta di creare la vostra marinatura ideale aggiungendo le spezie che preferite. Ogni alimento avrebbe la sua particolare marinatura, ma potete lasciarvi guidare dalla vostra ispirazione. Ricordate, però: lasciate marinare per almeno due ore prima di cuocere!

Grigliata perfetta marinare

Grigliata perfetta pesce


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *