Las Fallas: così si festeggia San Giuseppe a Valencia

È questa la settimana più importante a Valencia, bellissima città di media grandezza del sud della Spagna. Questa settimana si concludono i festeggiamenti de Las Fallas, ricorrenza che dà il benvenuto alla primavera e celebra San Giuseppe in grande stile.

Sì, perché siamo ben lontani dalle processioni religiose dove partecipano solo le anziane signore della parrocchia del paese. Las Fallas rappresentano un evento unico, al quale partecipa tutta la cittadinanza e che, ogni anno, attira flotte di visitatori dal resto della Spagna e dal mondo.

Las Fallas Valencia San Giuseppe carro

In questo periodo il calendario di Valencia è ricco di eventi. Soprattutto, sorgono in ogni strada e piazza della città le famose fallas, autentiche opere d’arte, sculture di cartapesta colorata e legno che rappresentano un tema tratto dalla letteratura, dall’attualità, dalla politica, dalla storia. Quello di creare una falla è un lavoro serio, serissimo: esistono ingegneri e botteghe specializzati nella loro costruzione, il cui progetto dura un anno intero.

Las Fallas Valencia San Giuseppe carro donna

Las Fallas Valencia San Giuseppe carro clown

Tuttavia, nonostante la bellezza, l’originalità e il duro lavoro che sta dietro ogni falla, la sorte di ognuna è già segnata. Infatti, la notte tra il 19 e il 20 marzo, per festeggiare il santo falegname, ogni falla verrà arsa sotto gli occhi degli spettatori attoniti e dispiaciuti.

Quella valenciana è una rivisitazione della tradizione dei falò di San Giuseppe, così tipica di alcune zone del sud Italia. Nell’unione della festività religiosa e dell’ancestrale tradizione pagana, il fuoco è simbolo di rinascita e purificazione. Nel momento in cui l’inverno cede il passo alla primavera, la popolazione di ieri e di oggi sente la necessità di rompere con il passato, buttare via il vecchio, aprirsi a una nuova epoca e alle nuove opportunità che la bella stagione ha da offrire.

Las Fallas Valencia San Giuseppe falò

Il fuoco è l’elemento principale durante las Fallas. E i valenciani ne sono ossessionati. Infatti, un altro appuntamento fisso è quello della mascletá. Dal 1 al 19 marzo, ogni giorno alle 14.00, in Plaza del Ayuntamiento, il Senyor Pirotécnic accenderà la miccia dei fuochi d’artificio più famosi del sud della Spagna. La mascletá è un insieme di petardi molto rumorosi e poco colorati che fanno battere il cuore degli spettatori come un tamburo. E rendono sordi per i dieci minuti dopo lo spettacolo!

Las Fallas Valencia San Giuseppe fuoco

Las Fallas Valencia San Giuseppe festa

Di notte l’atmosfera si illumina con spettacoli di luce e musica (https://www.youtube.com/watch?v=89Iu4XPhRS0), e con gli incredibili fuochi d’artificio di Passeig de la Alameda. La gente affolla le strade mangiando bunyelos de calabaza (pettole di zucca) o un bel piatto di paella, rigorosamente cotta per strada su piccoli bracieri. Ballare?! Non azzardatevi a cercare una discoteca per farlo! Per quello ci sono le discomóviles, palchi montati per strada dove una band o un dj suonano fino a tarda ora, e la folla si sfrena al ritmo delle note pop spagnole.

Las Fallas Valencia San Giuseppe bunyelos

Las Fallas Valencia San Giuseppe festa ballo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *