I 10 migliori ristoranti vegetariani e vegani a Roma

Trovare ristoranti vegani e vegetariani a Roma è finalmente possibile, anche se non dobbiamo dimenticarci che siamo nella città del “quinto quarto”, quindi è meno semplice che altrove coniugare le nuove esigenze alimentari con lo spirito veracemente saporito della cucina romana.

I vegetariani in Italia sono oltre 3 milioni, con una consistente fascia vegana in rapidissima ascesa, e quindi è logico che le strutture si adeguino, ma oltre al mero business, chi conosce questo mondo sa che ci sono chef e ristoratori che hanno contribuito a diffondere queste verdi abitudini sin da tempi non sospetti, con passione e sano attivismo culturale.

Arancia blu

Praticamente appena dietro Piazza del Popolo, questo ristorante “vegetariano e vegano dall’indole sperimentale ma sempre legato alla tradizione” è stato definito dal Daily Meal uno dei migliori ristoranti vegetariani del mondo. Negli anni ’90, quando si trovava a San Lorenzo, è riuscito a primeggiare tra i romani che si accostavano al mondo vegetariano, ma i tanti cambiamenti di sede lo hanno fatto poi uscire dalle rotte trendy, nonostante la sua cucina di grande livello. Ora che è in centro però non avete più scuse per non apprezzarlo.

ristoranti-vegetariani-roma-aranciablu

La capra campa

Sicuramente un riferimento a Roma, nonostante si trovi sulla Prenestina ad altezza Tor de’ Schiavi, quindi tutt’altro che comodo da raggiungere per chi non vive nel quadrante est della megalopoli. Ma proprio la sua posizione defilata ci fa intendere che il posto merita davvero ed è riuscito a entrare nei cuori dei vegani romani per la bontà della sua cucina più che per la vicinanza ai luoghi di interesse. I formaggi vegetali sono prodotti da loro, e i piatti del menu sono invitanti e fantasiosi: dal focacciotto con seitan porchettato e patate agli spaghetti di daikon al pesto di spinaci o i falafel con battuto di pomodoro fresco.

ristoranti-vegetariani-roma-lacapracampa

Universo Vegano

Questo fast food vegano (in realtà è una vera e propria catena) è piccolino ma in una posizione ultrastrategica. Siamo in Piazza del Paradiso, a un tiro di schioppo da Campo de’ Fiori. Falafel di quinoa, cotolette di tofu, spezzatino di soia e tanti panini e dolci vegani a prezzi contenuti. Ottimo per un break o una pausa turistica durante le scarpinate nel centro storico.

ristoranti-vegetariani-roma-universovegano

So What

Uno dei nomi più cool della scena vegan romana attuale, che non a caso si colloca in pieno Pigneto. I gestori, da anni sostenitori di questa cultura alimentare (e amanti del punk rock), ci tengono a specificare che qui semplicemente si mangia, senza troppe dietrologie e filosofie. Prezzi contenuti per delizie come le crespelle di farro con tofu, la dadolata di polenta in salsa di valeriana o l’hummus.

ristoranti-vegetariani-roma-sowhat

Verde Pistacchio

Attaccato all’Università Roma 3, questo localetto è amatissimo dagli universitari che qui trovano sia prezzi abbordabili che un ambiente informale e gradevolissimo. Le parole d’ordine sono bio e km zero, e potrete abbuffarvi di panzanelle, bufala con insalata di zucca e alici, hamburger di lupini. Vini bio ovviamente, e birre artigianali.

ristoranti-vegetariani-roma-verdepistacchio

Le Bistrot

In piena Garbatella troviamo praticamente da sempre (anni ’80) questo ristorantino poco appariscente dall’esterno ma dall’atmosfera calda e romantica (occorre suonare il campanello per entrare), francese sin dal nome. Troverete menu vegano o vegetariano, accompagnando il tutto con una selezione di oltre 100 etichette di vini.

ristoranti-vegetariani-roma-lebistrot

A modo bio

Beh che avete contro i bio take away? Un’ottima idea, a due passi dalla metro Ottaviano, per portarsi a casa, in ufficio o per strada cibo biologico e sano. Buona selezione di insalate, zuppe, panini, vegan burger, ma anche un luogo di socializzazione grazie a corsi di yoga e riflessologia e tanti piccoli eventi.

ristoranti-vegetariani-roma-amodobio

GecoBiondo

Grande attenzione per materie prime, stagionalità e ovviamente ingredienti biologici per questa trattoria bio vegetariana in zona Marconi che in realtà nasce già nel 99 come associazione. Una cucina semplice e familiare in un posto piccolo e forse un po’ anonimo.

ristoranti-vegetariani-roma-gecobiondo

Il Margutta

Anche qui parliamo di un “riferimento” per la cucina vegetariana, soprattutto se cerchiamo un ristorante elegante nel centro di Roma. La presenza del buffet può stupire in un contesto come questo, ma in realtà è molto gradita da chi lo sceglie come location per un brunch domenicale. Piatti fantasiosi e ben curati, ovviamente a prezzi non ultracheap.

ristoranti-vegetariani-roma-ilmargutta

Ops

Un bel ristorante vegetariano, ma con grande attenzione per il vegan, dove il cibo si paga a peso e ci si serve da soli. Lo chef Simone Salvini è una garanzia, e qui seitan e tofu vengono decisamente resi gustosi e apprezzabili anche per il pubblico più diffidente. Vastissima scelta e ingredienti di primissima scelta, in zona Piazza Fiume: un nome caldo.

ristoranti-vegetariani-roma-ops

 

Se proprio non riesci a stare senza una bistecca o un filetto di branzino, dai un’occhiata alla lista dei migliori ristoranti di pesce e di carne della Capitale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *