Smart home ecosostenibili, le case che abiteremo nel futuro

Avete mai pensato a come saranno le case fra 10, 20 o 50 anni? Immaginate delle abitazioni futuristiche oppure si tratterà di case molto simili a quelle di oggi?

Una possibile risposta è contenuta nell’infografica Come saranno le case del futuro, a cura di Mam Ceramiche, brand specializzato in pavimenti per interni ed esterni, rivestimenti e arredo bagni.
Tanta innovazione, maggiore comfort, pochi effetti speciali: questi sono i concetti chiave che emergono dall’infografica, ideata per presentare i materiali più innovativi per rivestire una casa (tramite una ricerca effettuata da Legambiente) e spiegare perché il settore delle smart home è in crescita anche in Italia.

Come avere una casa eco-friendly

Le case in cui vivremo probabilmente saranno costruite o rivestite con materiali differenti da quelli di oggi; prodotti naturali, come i pannelli in legno X-LAM che assicurano un ottimo isolamento termico e di conseguenza un grande risparmio energetico per il riscaldamento, oppure i materiali riciclati al 100%, come i vetri Eco Glass derivati da prodotti di scarto e ideali per dare vita a soluzioni d’arredo eleganti, grazie a micro tessere componibili in numerose modalità diverse.

I materiali innovativi, quelli che sono stati ideati di recente e che potrebbero diffondersi in futuro, sono, ad esempio, l’Ardesia Ceramica, simile all’ardesia naturale ma inalterabile nel tempo e resistente persino al gelo; il laminato in pietra Stone Veneer, ovvero una bio-pietra lavorabile che può rivestire qualsiasi ambiente; il pannello decorativo The Breath, adatto per purificare l’aria senza fare uso di alcuna fonte d’energia.

Quanto vale il mercato delle smart home in Italia?

L’infografica è utile anche per fare chiarezza su alcune parole, talvolta usate un po’ a sproposito: con smart building ci si riferisce a edifici provvisti di una rete intelligente che connette dei dispositivi elettronici, allo scopo di controllare l’impianto meccanico, elettrico e di illuminazione. Con smart home si intende un appartamento dotato di dispositivi connessi via Wi-Fi o Bluetooth per automatizzare alcune funzioni (come l’illuminazione degli ambienti e gli allarmi) e gestirli anche da remoto.

Gli accessori selezionati nell’infografica fanno già parte del presente, sebbene non siano ancora diffusi nelle case di tutti, dunque sono un’anticipazione di ciò che avverrà nel prossimo futuro.
Vivremo in case sempre più connesse e più semplici da abitare, poiché ogni device serve a evitare sprechi, ridurre l’impatto ambientale e assicurare il giusto livello di comodità, quella a cui non potremmo mai rinunciare.

Consultate l’infografica sottostante per saperne di più e, se vi è piaciuta, condividetela!

Infografica-MAM

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *